Statistiche di uso dei dispositivi mobile

smartphone e simboli di percentuali dell'utilizzo mobileRicerca Mobile

  • La ricerca mobile ha superato quella su altri dispositivi in 10 paesi, inclusi USA e Giappone (Google, 2015)
  • 49% delle ricerche in ambito B2B avvengono dai telefonini sul posto di lavoro (Google, 2015)
  • 65% degli utilizzatori di smartphone ammettono che nei risultati di ricerca guardano l’informazione più rilevante a prescindere dal brand che la fornisca (Google, 2015)
  • 20% delle query sui device legati a Google (Android o App) sono ricerche vocali. (Search Engine Land, 2016)
  • 60% degli utenti smartphone dichiarano di aver iniziato ad usare la ricerca vocale nell’ultimo anno, il 41% negli ultimi 6 mesi. (Search Engine Land, dati del 2015)
  • 43% degli utenti mobile che utilizzano la ricerca vocale dichiarano di farlo perché più veloce che andare su un sito o usare una app. (Statista, 2015)
  • 21% degli utenti mobile che utilizzano la ricerca vocale dichiarano di farlo perché odiano digitare (Statista, 2015)
  • 30% delle ricerche mobile riguardano una location (geolocalizzazione) (Google, 2016)
  • Le ricerche mobile locali portano il 50% degli utenti a visitare i negozi cercati entro un giorno (Google, 2014)
  • 78% delle ricerche mobile locali si concludono con un acquisto offline (Search Engine Land, 2014)
  • 51% degli utenti smartphone hanno scoperto nuove aziende o prodotti attraverso la ricerca mobile (Google, 2015)
  • 48% dei consumatori iniziano una ricerca mobile a partire da un motore di ricerca (Smart Insights, 2016)
  • 26% dei consumatori iniziano una ricerca mobile con una app di un marchio (Smart Insights, 2016)

(altro…)

Ottimizzare le immagini in chiave SEO (e non solo)

simbolo misuratore di ottimizzazione seo degli elementi multimedialiAvete presente quando la mattina presto, appena arrivati in ufficio,  il browser ci mette parecchi minuti a caricare le pagine del vostro sito? Quando il problema non è il server, la ragione è semplice: qualcuno ha inserito sul sito immagini troppo grandi rispetto agli standard consigliati per il web. Le immagini sono un elementi importanti a supporto delle strategie di web marketing e il loro utilizzo esige pochi semplici accorgimenti che possono risultare utili  ai fini SEO.

Sappiamo cosa sia un’immagine: la rappresentazione visiva di un determinato istante della realtà (foto) o un costrutto visivo statico, logico-creativo (disegno, illustrazione, rappresentazione grafica). Dal punto di vista digitale invece le immagini sono un insieme di informazioni codificate con modalità specifiche. Le modalità di codifica definiscono le diverse tipologie di file ed incidono sulle loro dimensioni… (altro…)

SEO, come ottimizzare elementi chiave del sito web

bambino robot sul ramo di un albero in autunno, con in mano un aquilone

image credits: www.mattdixon.co.uk

La SEO esige vari interventi per poter mostrare, nel tempo, la sua efficacia. Il classico modo per categorizzarli riguarda le azioni Off Page e On Page.

L’aspetto Off Page è relativo ai link in ingresso (backlink). La qualità dei link dipende dalla qualità e autorevolezza dei siti che li propongono e dalle “anchor text”, le parole chiave presenti al loro interno. Intuitivamente, il controllo su questo aspetto importante dell’ottimizzazione è – almeno in teoria – minimo.

In compenso, la SEO On Page gode di totale libertà di azione e riguarda due aspetti distinti:

da un lato ci sono gli elementi  tecnici e strutturali, come le sitemap, il file robots.txt ed altri parametri per la indicizzazione, velocità di caricamento delle pagine, facilità di navigazione nel sito, pagine mobile responsive, protocollo https

dall’altro abbiamo i contenuti, i quali devono essere rilevanti ed autorevoli ai fini di un miglior posizionamento nei risultati dei motori di ricerca (altro…)

Marketing promozionale e bisogni dei consumatori, la favola della buonanotte delle imprese

Avete presente uno dei mantra del marketing: “Soddisfare al meglio i bisogni dei clienti” ?… Ho fatto una ricerca su Google inserendo queste parole chiave  e sono saltati fuori più di 2 milioni 300 mila risultati in italiano. Come se l’intero sapere aziendale si fosse adoperato per produrre del materiale al riguardo, a beneficio di consumatori e imprese.

Ma le imprese mettono davvero in pratica questa strategia per fare la differenza? Poco, a giudicare da uno degli strumenti di marketing più utilizzati: le promozioni. (altro…)