sezione del quadro "L'Urlo" di Edvard Munch

“L’urlo” di Edvard Munch

Elementor pro ha smesso di funzionare in modalità editing e nessuna delle soluzioni dello sviluppatore funziona? Mini guida su come ripristinarlo.

Se usate WordPress e siete soliti a semplificarvi la vita creando siti con l’aiuto di Elementor senza aver rinnovato la licenza d’uso, è molto probabile che stiate sperimentando qualche problema cercando di sistemare il vostro sito.

Premessa: per funzionare, il builder necessita sia della versione base che di quella pro. Non importa se la licenza è scaduta, la vecchia versione pro continuerà a funzionare (senza più migliorie, senza aggiornamenti riguardanti la sicurezza e, ovviamente, senza assistenza).

A differenza della versione pro invece, il plugin base può essere aggiornato senza pagare nulla. Ed è proprio questo il problema.

Problema:

Elementor (ver. 2.6.5) non carica la home in modalità editing. La pagina rimane bianca e ad un certo punto il builder chiede di passare alla modalità provvisoria (safe mode) la quale, purtroppo, non si attiva. In modalità di sola visualizzazione il sistema non presenta problemi.

aspetto di una pagina web quando elementor non funziona in modalità editing

Se, malauguratamente, avete eseguito l’aggiornamento della versione base (io l’ho fatto qualche giorno fa, dalla versione 2.9.8 a 3.0.9), è molto probabile che la causa del non funzionamento del builder pro sia questa. Nel mio caso è stato così.

Premessa alla soluzione: Qualora non abbiate una versione di backup, potete scaricare qui la vecchia versione del plugin base di elementor.

Soluzione:

  1. accedere come amministratore alle cartelle del sito (Cpanel o Plesk o in FTP)
  2. posizionarsi nella cartella  …/wp-content/plugins/
  3. rinominare la cartella /elementor/ in quello che vi pare (es. nuova_versione_elementor)
  4. senza spostarsi dall’attuale posizione, caricare l’archivio della vecchia versione
  5. estrarre l’archivio
  6. fare un refresh del sito (backend e frontend)

Ora Elementor dovrebbe funzionare di nuovo.

N.B. E’ probabile che alcune funzioni non siano disponibili mantenendo la vecchia versione base del builder CMS (es. inserimento moduli per una questione di gestione font type). E’ chiaro che coloro che non volessero affrontare problemi di compatibilità dovrebbero acquistare la licenza.

Conclusione: Ho provato tutte le soluzioni suggerite dagli sviluppatori del plugin e aggiornato wordpress alla versione 5.5.1 senza successo. Presumo che la nuova versione base del builder sia semplicemente incompatibile con le vecchie versioni pro.

 

Share This